5 utili consigli per migliorare l’erezione

CategorieScommesse

È ormai ampiamente dimostrato che lo stile di vita abbia un ruolo determinante sulla salute sessuale maschile. Basta poco per prevenire problemi che hanno ripercussioni sull’autostima, facendo sentire chi ne è colpito non all’altezza del proprio ruolo di maschio. Dalla tavola alla palestra, passando per gli esercizi pelvici: ecco 5 utili consigli su come migliorare l’erezione. Per maggiori informazioni si raccomanda di consultare il sito Ildottorerisponde.it, il primo sito in Italia che offre un consulto medico online privato e gratuito da parte di uno specialista.

Attività fisica

Alla base della capacità erettile vi è prima di tutto una buona circolazione sanguigna, ecco perché l’attività fisica è un primo tassello indispensabile per migliorare l’erezione. Mantenersi in movimento aiuta a scongiurare i danni all’apparato cardiocircolatorio e a proteggere dallo sviluppo di problemi erettili. L’attività che meglio si sposa con la libido è l’esercizio aerobico e in particolare la camminata veloce, ma anche il ballo e il nuoto aiutano ad accendere l’eros, purché non siano praticati a livello agonistico. Lo sport aiuta anche a dimagrire e a perdere il grasso in eccesso, responsabile della riduzione dei livelli di testosterone e dell’aumento del rischio di disfunzione erettile.

Alimentazione

Anche la tavola ha i suoi segreti per migliorare l’erezione e quindi rendere più soddisfacente l’attività sessuale nell’uomo. La prima regola è evitare i cibi che possono indurire le arterie, come quelli che contengono ingenti quantità di grassi saturi (carne rossa, fritti, ecc.), che favoriscono la disfunzione erettile. Troppi zuccheri bloccano l’ossido nitrico, una delle molecole più attive nell’indurre la dilatazione vascolare. L’ossido nitrico si forma dal metabolismo dell’arginina che si trova in molti cibi, tra cui merluzzo, baccalà, pinoli, mandorle, arachidi, noci e avena. Non possiamo dimenticare l’importanza della verdura e della frutta nel tenere alto il testosterone. Inoltre peperoncino, avocado, ostriche e zenzero sono veri e propri afrodisiaci naturali.

Ginnastica pelvica

Per ottenere la rigidità completa del pene, e quindi il mantenimento dell’erezione, è essenziale la contrazione dei muscoli perineali, e in particolare di quelli ischiocavernosi, non a caso definiti muscoli dell’erezione. Bastano dunque dei semplici esercizi per prevenire la disfunzione erettile senza ricorrere all’uso di farmaci. I sessuologi li chiamano esercizi di Kegel o di riabilitazione perineale e si eseguono contraendo i muscoli del pavimento pelvico per 5-10 secondi, come se si dovesse trattenere la pipì, e poi rilassandoli. L’esercizio va ripetuto dieci volte, facendo una pausa di 20 secondi tra una contrazione e l’altra, per 2-3 volte al giorno. Questi esercizi danno molto più controllo e permettono di trovare più sicurezza nel piacere.

Smettere di fumare

Il fumo è uno dei peggiori veleni per il pene, in quanto rilascia tossine e altera le pareti dei vasi sanguigni, predisponendo alla disfunzione erettile. Agendo sulla vasocostrizione periferica può dar luogo a défaillance sessuali tanto più frequenti quanto maggiore è il numero di sigarette fumate ogni giorno. Dagli studi emerge che tra gli amanti delle “bionde” i problemi di erezione sono molto più probabili rispetto ai non fumatori. Il fumo induce altresì ad un più rapido invecchiamento dell’apparato riproduttivo maschile e ha un impatto negativo sulla produzione di spermatozoi, sulla loro motilità, vitalità e morfologia.

Dormire bene

La mancanza di sonno è riconosciuta come fattore di rischio per il deficit erettile. I problemi di erezione si affacciano più di frequente se si dorme meno di cinque ore a notte per alcuni giorni di seguito. Ciò è dovuto al fatto che durante il riposo i livelli di testosterone salgono e il sangue affluisce liberamente al pene. Obbligatorio, quindi, dormire bene e in modo regolare: per avere migliori prestazioni in camera da letto gli uomini dovrebbero dormire 7-9 ore per notte.

Circa l'autore