Racchette da paddle: prezzi e caratteristiche

CategoriesSport

Un discendente del tennis.

Come molti già sanno, il paddle tennis, è uno sport con caratteristiche e regole molto simili a quelle del tennis tradizionale. Tanto da considerarlo, come un diretto discendente.
Il paddle, nato in Argentina alla fine del 1800, si è, d’apprima, sviluppato profondamente, nella stessa nazione per poi prendere piede, anche, in altre parti del mondo. In Italia, questo sport, cominciò a mettere i primi passi molto tardi, per l’esattezza, a partire dai primi anni ’90. Ma, essenzialmente, si sviluppò molto più tardi. Essendo considerato, come già detto, un discendente del tennis classico, il paddle, prevede l’utilizzo di una racchetta ed una palla e viene praticato su un campo molto simile a quello del suo antenato, con una rete al centro, ma a differenza del tennis, il campo da paddle, non prevede linee di demarcazione esterne o meglio, queste coincidono con delle vetrate o delle griglie.

Focalizzando, adesso, l’attenzione sull’attrezzo principale di questo sport, ovvero, la racchetta da paddle, c’è da dire che esistono in commercio svariate tipologie e modelli di racchette, con caratteristiche e prezzi diversi. La scelta della racchetta da paddle, più adatta alle proprie esigenze, dipende, dunque, dai fattori appena citati. Andiamo ad analizzare nel dettaglio, quanto detto.

Caratteristiche e prezzi delle diverse racchette da paddle.

Come abbiamo appena detto, il mercato propone svariati modelli di racchette da paddle, tutti con caratteristiche tecniche e fisiche, diverse, rispondenti all’esigenza del singolo atleta e dipendenti dal materiale con cui sono realizzate. Ovviamente, i prezzi di tali racchette, variano in base alle loro caratteristiche, ai materiali utilizzati nella loro realizzazione ed agli accorgimenti che ne migliorano le prestazioni.

Fondamentalmente, le tipologie di racchette da paddle, sono tre. Tra queste troviamo la racchetta da paddle rotonda, quella a forma di diamante e quella a forma di lacrima.

Le racchetta da paddle rotonda, è quella che, essenzialmente, risulta fornire un controllo maggiore all’atleta, in quanto è bilanciata verso il manico. Quella a forma di diamante, invece, presentando la parte superiore più appiattita, conferisce più potenza al colpo, riducendo notevolmente la facilità di controllo. Infine, la racchetta da paddle a forma di lacrima, è quella che fornisce, in maniera equilibrata, sia controllo che potenza. Basandosi su queste tre, principali, tipologie di racchette da paddle, come abbiamo già accennato in precedenza, il mercato, ne offre svariati modelli con caratteristiche, materiali e prezzi diversi.

Un esempio sono le racchette da paddle a forma di lacrima, realizzate in titanio, per offrire elevata resistenza alla racchetta, mantenendola leggera, con in più la tecnologia Power Bar, che consente di adattare il bilanciamento della racchetta in base alla situazione di gioco. Questo tipo di racchette, si collocano, in una fascia di prezzo media. Altro esempio è dato dalle racchette da paddle rotonde, realizzate in fibra di carbonio o di vetro, ovvero, quei materiali che conferiscono resistenza ai colpi, durabilità ed elasticità come nel caso della fibra di vetro. Questi modelli di racchette da paddle, si posizionano in una fascia di prezzo medio/alta.

Sul sito www.paddlepoint.it, è possibile trovare una vasta gamma di racchette da paddle con diversi prezzi e caratteristiche, adatte ad ogni esigenza.